martedì 9 settembre 2008

Mousse yogurt & passion fruit

vasettoyog1

Torno tra qualche giorno e nel frattempo lascio un piccolo sfizio semplice e veloce, interessante visto che fa ancora caldo. Dopocena o cena, se come me state smaltendo gli stravizi estivi ;). ¡Hasta pronto!

p.s. Giá, la ricetta. Qui dentro ci sono solo dello yogurt greco amalgamato ad un pó di meringa italiana. Il tutto è messo a strati nel vasetto, alternato con una purea di frutto della passione (ma puó essere mango o un altro frutto), miele fluido - acacia per esempio - ed altra frutta per guarnire. C'est tout!

27 commenti:

Dolcezza ha detto...

mi piace! potrebbe essere un'ottima coccola dopo cena, hai ragione!

Mirtilla ha detto...

siiiiiiiiii!!!
buonissima la mousse!!

le pupille gustative ha detto...

fresco e buonissimo! comlpimenti anche per la foto bellissima! baci

Susina strega del tè ha detto...

Gnam!! Yogurt greco, meringa italiana, mi tira, si si si!!

Luca and Sabrina ha detto...

Un vero e proprio dessert, ottimo per chiudere la cena o una serata speciale, l'idea del miele d'acacia è splendida!
Baci da Sabrina&Luca

manu e silvia ha detto...

Buonissssssima! noi poi letteralmente ADORIAMO lo yogurt!!!
Bacioni

Sere ha detto...

direi che può andare come "cena"... anche per me!
Proverò!

salsadisapa ha detto...

ehi dove te ne vai? :-) grazie per la sfiziosa ricettina!

sweetcook ha detto...

Semplice e d'effetto, quanto mi piace!!!Grazie per l'idea:-)
Buona domenica:-)

angie ha detto...

@tutti: grazie ragazzi! Fatemi sapere se qualcuno l'ha provato e magari ha creato delle varianti :)
p.s. Ero a Milano, ma sono tornata!

CoCò ha detto...

Ho scoperto grazie ad Esperya il tuo blog complimenti credo che leggerò ogni singola pagina se ti va passa a visitare il mio

Precisina ha detto...

Arrivo dritta dritta dal blog della mercante: mea culpa, ti scopro adesso e mea culpa... perchè ho davvero perso cose grandi che conto di recuperare con una full immersion, hai uno spazio bellissmo! E se, per rompere il ghiaccio, t' invitassi a prepararmi qualcosina d'intrigante per il pizza-gourmet... allora t'aspetto?!

angie ha detto...

cocó: ma che bello, benvenuta! passeró da te :)

precisina: ah, galeotta fu la nostra adorata mercante!;)Madonna peró quanti complimenti, e poi cos'è questo pizza-gourmet? Vengo senz'altro a curiosare!

manu ha detto...

ciao buona settimana

angie ha detto...

manu: benvenuta e buona settimana anche a te!:)

isabella ha detto...

Come ho fatto a non scoprire prima il tuo blog? ringrazio giucat che hanno riproposto i deliziosi muffin ....
ti ho linkato subito

angie ha detto...

isabella: ciao e benvenuta! sono contenta che quei muffins stiano andando un pó in giro perchè se lo meritano ;)

fiordisale ha detto...

ma sai che venendo qua per invitarti ad un concorso, mi sono ritrovata un post di febbraio con la data di oggi? l'ho pure commentato stupendomi di trovare muffin ovunque (quindi sei avvisata e non pigliarmi per matta, stavolta io non ci colpo :((

Cmq ero passata per invitarvi a partecipare al concorso che ho cominciato oggi
Concorso Pesto 2008 :))
ci conto eh :))

Adrenalina ha detto...

Nella sua semplicità è strepitoso!!

angie ha detto...

fiordisale: e come faccio a dirti di no? ;)
grazie cara dell'invito, a dopo!

adrenalina: ma ciao, è un sacco che non ci troviamo...bentrovata e buona giornata :)

GràGrà ha detto...

La foto è semplicemente stupenda....troppo bella, vien la voglia di affondarci dentro il cucchiaio....ma per una che non sa come fare la meringa, che si fa?

Carmen ha detto...

buono buono

barbara ha detto...

Scusa Angie, stavo riguardando la tua ricetta della torta paradiso, ma non capisco che cos'è il baking... scusa la mia ignoranza...
bacio.
bab

elga ha detto...

Ciao, incappo adesso nel tuo blog, incredibile come non ti abbia incrociata prima, me ne sono già innamorata! Bellissime le tue ricette e le tue foto! A presto Elga

angie ha detto...

elga: benvenuta! Quante belle parole, guarda che mi monto la testa! ;D

camalyca-la mucca pazza ha detto...

MA che bontà! Se solo potessi me lo divorerei all'istante :p

cassandrina ha detto...

Buona idea!
Si potrebbe servire direttamente nel vetro( io ho conservato dozzine di quei vasetti per metterci i tea light o fare i segnaposti), magari contrassegnando i vasetti a seconda del frutto con un disegno o un nastro di diverso colore.
Oppure, adesso che ci penso un attimo, ho un vecchio tagliere di un salame metro, lungo, appunto, 2 metri.
Potrei allineare tutti i vasetti con sopra un frutto brinato a contraddistinguerli e portare in tavola direttamente il taglierone.
Provo!
Grazie del suggerimento, ciao

Fabiana