martedì 27 maggio 2008

La lunga strada verso casa





Roma boccheggia, ed io con lei. Nel giro di due giorni, le temperature si sono alzate cosí tanto che, se attraversi un quartiere 'etnico' come Marconi nel modo in cui faccio io quotidianamente, pensi di essere a Bangkok piuttosto che a Kuala Lumpur, con l'unica differenza che puoi rifugiarti da Feltrinelli, sul viale, e beccárti felice un getto di aria condizionata capace di lasciarti rattrappito per la cervicale un'intera settimana. Nel tratto che faccio a piedi con le fauci piú secche del Kalahari penso alla fontana perennemente aperta di via Alessandro VII (sissignori, qui si fanno nomi e cognomi) che per la prima volta da quando l'ho vista mi appare in tutta la sua provvidenziale utilitá, mentre il sole all'orizzonte mi accoglie pallido e stemperato di grigio, degno di quei pomeriggi d'agosto che a Roma non ho visto ma che immagino piú o meno cosí. Ho i piedi gonfi, sono puzzolente di pesce fino al midollo (giá, a scuola ne abbiamo esaminato, eviscerato, manipolato, cotto, lessato e fritto per tutta la giornata). Dura la vita dell'aspirante cuoco! :)

16 commenti:

Magnolia Wedding Planner ha detto...

eh eh anche qui caldo ma oggi purtroppo diluvia..ma comunque molto caldo ugualmente! Sarà anche dura la strada ma tu hai tanta passione e tutto sarà meraviglioso per te :-D
Buona notte
Silvia

ciciuzza ha detto...

ho vissuto 4 anni a Marconi. proprio dietro alla città del gusto e ai cinema UCI.. capisco perfettamente cosa vuoi dire :)
ho "sputato tanto" su marconi. e adesso mi manca :) grazie di avermela ricordata!

salsadisapa ha detto...

quanto mi manca roma!!!

fiordisale ha detto...

ma t stai lamentando per il caldo? e io che dovrei dire che sono praticamente 50 giorni che piove o diluvia?
uno strazio. magari potessi dire di avere così caldo da andarmene al mare. sta cosa sta minandomi lo smalto del mio buonumore, mannaggia

nino ha detto...

ahahah friggere tutto il
giorno, la tua passione.
Bacio

Mirtilla ha detto...

ma che bel blog!!complimentoni ;)

manu ha detto...

roma è roma!!!! ;-))

angie ha detto...

mwp: grazie, sei dolcissima! :)

ciciuzza: grazie per aver condiviso le mie sensazioni ;)z

sds: ma ragaaazze! se vi manca Roma si puó organizzare un blog-incontro. Pensaci!:)

fiordisale: a distanza di una settimana, anche su Roma pioggia, pioggia, pioggia. Oggi invece sembra stia migliorando :)

nino: eh giá! Tu ne sai qualcosa ;)

mirtilla: grazie mille e benvenuta!

manu: hai ragione. In generale ha certamente i suoi problemi, ma è unica al mondo!

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Ciboulette ha detto...

non dirmo cosi domani sono a roma per ilbattesimo di mio nipote, e ho comprato per l'occasione un bellissimo tailleur NERO!
Che bello il dolce qui sotto, la superficie assomiglia un po' al Broyé de Pitou, ma dentro e ttto diverso e quindi lo devo provare :)

E' inutile immaginarti sudata e puzzolente di pesce, ti invidio lo stesso per questo corso!!!!!!!!!!! :P
BAci!!!!

angie ha detto...

ciboulette: ultime dal meteo: nuvoloso e fresco di sera (sempre che non cambi fino a domani...) Sarai perfetta in tailleur! :)

Claudia ha detto...

dolcezza, ho un premio da consegnare proprio a te *

angie ha detto...

claudia: ciao carissima. mi mancaaaavi! Arrivo da te quanto prima :)

sandra ha detto...

caldo?? vuoi mandarne un pochino quassù,please?? ;DDDD
ciao cuoca!

liquirizia ha detto...

Ciao!! Sono contenta che il corso proceda bene!! Si sente da come ne parli..caldo a parte, fai delle foto favolose, questa, ma soprattutto quelle dei piatti!!:) che macchina usi? Hai fatto corsi? Baci

angie ha detto...

liquirizia: benvenuta! :) La macchina è una canon 30 D su obiettivo (normalmente) 28-135 mm. Per ora sto facendo da autodidatta ma certo prima o poi mi piacerebbe un sacco fare anche un corso!