domenica 24 agosto 2008

Kinder paradiso - Ersatz

kparadiso


Ersatz come surrogato, dal tedesco. :) Avete presente le pseudonutelle o la Ben Cola di quando eravamo bambini (non so nel resto d'Italia, in Puglia era diffusissima)?. Il tipo di prodotto è diverso ed il concetto ha un'altra valenza, giacchè nel mio caso è un tentativo giocoso di ricreare una merendina che per me rappresenta il massimo della felicitá regressiva, morbidosa e con la quantitá di zucchero velo sopra sufficiente a sporcarsi faccia e vestiti :D. Confesso che sto ricominciando dalla fine, nel senso che questa ricetta è un piccolo sfizio di questi ultimi giorni laddove ho materiale degli scorsi mesi che basta per compilare un ricettario. La vera veritá è che il blog cosí com'è mi va decisamente stretto e non mi sta neanche piú tanto simpatico, quindi forse attendo dentro di me di dargli una veste piú bella e piú adatta ai cambiamenti di questi mesi, e nel frattempo mi dedico a cincischiare...O forse neanche tanto, visto che ho adattato la ricetta che della torta paradiso dà il seriosissimo volume La Cucina del Bel Paese, edito dall'Accademia Italiana della Cucina.:) Ora, la torta puó andar bene. Sulla crema devo cercare di tirare fuori delle varianti che aiutino ad avere una consistenza piú simile all'originale, poichè non essendo previste uova manca l'elemento che normalmente funge da legante nelle creme. Quindi...colla di pesce? Agar agar? Si accettano suggerimenti! :)
 

la torta: 

gr 75 farina

gr 250 burro a temp ambiente

gr 150 fecola

gr 225 zucchero 

6 tuorli (uova medie)

3 albumi 

scorza di limone bio grattugiata

zucchero velo

1/2 cucchiaino baking


la farcitura:

ml 400 latte intero

mezza bacca di vaniglia 

gr 40 amido di mais

gr 150 panna semimontata

gr 50 zucchero

3 cucchiaini di miele


Preparare la crema:incidere la vaniglia ed estrarne i semini, poi unirla a 350 ml di latte e portare a bollore. In una ciotola, stemperare l'amido nel latte rimanente con un frullino, unire il resto colandolo con un passino ed aggiungere zucchero e miele. Riportare tutto sul fuoco e lasciar addensare e cuocere a fiamma bassa, mescolando continuamente, per 10 minuti circa. A cottura avvenuta freddare coperto con pellicola a contatto. Infine, incorporare la panna delicatamente e lasciare in frigo fino al momento di farcire la base.


Preparare la torta: accendere il forno a 180 gradi. Unire al burro giá montato con la frusta i tuorli uno per volta, incorporando bene ad ogni successiva aggiunta. Aggiungere anche la scorza di limone, lo zucchero, la fecola e la farina setacciate. Terminare con gli albumi montati a neve ferma ed il lievito. Versare l'impasto in due teglie rettangolari giá imburrate e rivestite sul fondo di carta forno, poi cuocere per 40 minuti circa, controllando la cottura. Ho preferito evitare di usare una sola teglia come per la torta classica senza farcitura, per evitare inconvenienti al momento di dividerla in due data la friabilitá dell'impasto.

Sfornate le basi, sformarla e freddarla su una gratella, poi avvolgerle in pellicola trasparente e lasciar riposare al fresco.Riprendere la crema, coprire una delle due basi e comporre la torta. Ora con un coltello freddo si possono eliminare i bordi se risultano asciutti (come nel mio caso) ;P.

Spolverizzare di zucchero a velo dopo aver tagliato le fette rettangolari e prima di tuffarcisi su :D.




28 commenti:

giucat ha detto...

E' proprio paradisiaca ;)!! Per la crema non so darti dei consigli :( Quella del kinder paradiso mi fa pensare al latte condensato, ma non so... Complimenti, Cat

cannella ha detto...

Mitica. Tu e la tortina.

barbara ha detto...

E' semplicemente fantastica!
barbara
arcicuoca.blogspot.com

angie ha detto...

giucat: mmh latte condensato, grazie, non ci avevo pensato! :)

cannella: seeeee mitica, ma se ho fatto anche la carta ondulata per poggiarla su al contrario!!! :D

barbara: grazie cara, e bentrovata!

Max ha detto...

Che bella idea! Magari i prodotti Kinder fossero così buoni.

Dolcezza ha detto...

molto piu' invitante di quello confezionato, questo si che lo mangerei! a presto!

Anonimo ha detto...

Mmmm... che buona! Questa è una delle mie tortine preferite.
Mi segno subito la ricetta...
Ciao.
Orchidea

www.viaggiesapori.blogspot.com

lospaziodidea.com ha detto...

ottima!! sembra proprio lei altro che surrogato di....merendina comprata. La provo di sicuro per la merenda della piccolina....eheheh lo so lo so ogni scusa è buona per sporcarsi di zucchero il sorriso. complimenti blog interessantissimo.

Susina strega del tè ha detto...

Da provare, da copiare!!!!
Favolosa!!!!!

FairySkull ha detto...

Oddiiioooo da svenire a questa visione celestiale, ti viene davvero in mente il paradiso, almeno come lo vedo io !!!! Ciao Lisa

camalyca-la mucca pazza ha detto...

Non ci posso credere ma e' proprio la mia mitica torta la paradiso di quando ero bambina. Buonissima!

Anonimo ha detto...

:)
Quelle merendine li sono una droga per grandi e piccini, vero??
Come stai cara?
BEntornata a casa dal Tamagotchi!
Aspettiamo tante belle ricettine.. :DDD
p.s. bei piedini quaggiù!
Sandra

sandra ha detto...

:)
Quelle merendine li sono una droga per grandi e piccini, vero??
Come stai cara?
BEntornata a casa dal Tamagotchi!
Aspettiamo tante belle ricettine.. :DDD
p.s. bei piedini quaggiù!

Lory ha detto...

Ammmmmmoraaaaaaaaaaa mamma mia quanto mi sei mancata!!!!
Io aspetto eccome se aspetto ;-))

angie ha detto...

lory: ma anche tu sei tornata!!! k bello, non se ne poteva piú di vedere la gastroblogosfera deserta :)

sandra: bentrovata carissima, io sto bene, pronta per il nuovo anno e pure tu, ne sono certa!
baciotti

camalyca: buonissima? boh, prova questa ricetta e poi mi dici ;)
buon wkd cara!

fairyskull: giá, in paradiso peró voglio andarci solo se ci sono attrezzi da cucina a disposizione :)...e tu?

susina: ma grazie!

lospaziodidea: ciao e benvenuta!

orchidea: se la fai dammi un parere :)

dolcezza: che forte la tua fav con la fantastica Grace! Grazie per essere passata

max: ma sono buoni, il problema è andare a capire cosa c'è dentro davvero :) benvenuto!

FairySkull ha detto...

Si si son d'accordo con te Angie !!! Ciao Lisa

LUCIANA ha detto...

Io l'ho sempre fatta con panna e miele, e secondo me è buonissima; proverò anche la tua versione con la crema!
Se vuoi passare da me c'è un premio che ti aspetta!
Ciao buona domenica, a presto!

Ciboulette ha detto...

Angie, bentornata!

Quella cremina, che anche io ho cercato di riprodurre senza molto successo, assomiglia molto a quella buonissimissima del kinder fetta al latte....devo provare la tua versione, e se mi viene in mente qualcosa te lo dico...ciao! :))

salsadisapa ha detto...

ha un aspetto davvero paradisiaco: questa estate ho mangiato la torta vigoni di pavia, fantastica, dovrebbe somigliare molto alla tua (ripieno a parte): mi segno subito la ricetta!

salsadisapa ha detto...

ah, per quanto riguarda la crema: sì, forse come addensante userei l'agar agar! proverò anche questa :D

angie ha detto...

sds: iiiiiiihhhhhh!? e cos'è questa torta vigoni? Ti prego dimmi tutto!
p.s. Ciao e bentrovata :)

le pupille gustative ha detto...

Bello rileggerti, bentornata! Questa torta devo assolutamente provarla oggi stesso, mi dà l'idea di essere una di quelle cose che tirano sù il morale anceh quando proprio non ne hai voglia! ;) Complimenti grandi!

Anonimo ha detto...

Forse al posto della panna fresca montata potresti usare la pann vegetaleoplà. Resta molto più ferma e dà l'idea di una panna vanigliata.
Franca

Precisina ha detto...

Ma... è quel che sembra? Cioè molto ma molto ma molto più buona dell'originale, altro che ersatz... questa si che è una merendina... e chiamatela merendina, please!!!

Anonimo ha detto...

ricetta riuscitaaaaaaa!.... grazie , grazie!... per la farcitura ho montato la panna col miele!...provare per credere!
un sorriso ginevra.

t3peace ha detto...

Che buona la torta paradiso !
Non è che avresti anche una ricetta per il kinder pinguì per caso ? ;-)

ELel ha detto...

Ciao! Sto cercando la ricetta della kinder paradiso e ho trovato diverse versioni per la crema, ma la più accredita sembra semplicemente montare mezzo litro di panna fresca e aggiungerci 60/70 g di miele...io ci provo e se viene bene poi la inserisco nel mio blog e ti faccio sapere ;-)

Anonimo ha detto...

per la crema mascarpone e zucchero a velo ...che ne dici? Dory