lunedì 11 giugno 2007

Pesche al timo limoncino



Torno finalmente a postare, sono giornate un pó particolari visto che tra poco cambiam casa...ed ancora non abbiamo una nuova destinazione!
Ho ribeccato questa ricetta sul numero di Sale & Pepe di luglio dell'anno scorso: mi stuzzicava un bel pó, ma ogni volta ci rinunciavo perché non avevo il timo limoncino, o citriodoro, o lemon thyme che dir si voglia. Poi a Milano l'ho ritrovato su una ricetta del risto Joia, rubacchiando idee dalla carta fuori dal locale...e mi son detta che dovevo averlo! E l'ho comprato qui :-)
Per questioni 'tecniche' - leggi avevo finito le pesche - ho sostituito il gelato previsto nella ricetta con del gelato allo yogurt, che posteró non appena posso!

per 4 persone (ma noi eravamo in due...;-P

pesche 4
burro una noce
zucchero 2 cucchiai
timo limoncino 2-3 rametti
brandy (facoltativo)

Lavare ed asciugare le pesche e disporle in una pirofila da forno; spennellarle di burro fuso, cospargerle con lo zucchero , unire il timo ed infornare per un quarto d'ora circa a 200 gradi (io invece ho preferito tenermi un pó ed ho lasciato sui 180, ed ho sostituito un paio di cucchiai di brandy all'acqua che nella ricetta si raccomanda di aggiungere durante la cottura).
A fine cottura dividere le pesche a metá ed eliminare il nocciolo.

5 commenti:

Lavanda&Zafferano ha detto...

ciao, complimenti per il blog - scoperto per caso- le ricette sono molto particolari sicuramente le proverò!

Dolcetto ha detto...

Ciao Angie, il timo limoncino non l'avevo proprio mai sentito, non si finisce mai di imparare! Mooolto appetitose queste pesche, complimenti!

violacea ha detto...

che carine queste pesche!!!!

chiara ha detto...

Devono essere buone...voglio provarci..io in cucina di timo limoncino ne ho una bella piantina!! :)

apprendistacuoca ha detto...

vediamo un po'
...pesche?
comprate oggi!
...timo limoncino?
in abbondanza sul balcone!

...COSA STO ASPETTANDO???
vado ad accendere il forno! ciao!